logo hotel
Hotel Victoria image
Hotel Victoria image
Hotel Victoria image
Hotel Victoria image
Hotel Victoria image
Hotel Victoria image
Hotel Victoria image
L'Hotel Victoria è stato recensito su molte riviste italiane e straniere. Ecco cosa dicono di noi e i premi che abbiamo vinto.

Recensioni:

  1. La Guida Rossa Michelin 2010
  2. Mobili antichi, sinfonie di colori ed una attenta cura nel servizio e nei dettagli garantiscono calore ed accoglienza a questa elegante dimora. Nuovo centro benessere in stile egizio.
  3. La Guida Verde Michelin 2010
  4. Un albergo di gran charme, dall'atmosfera elegante, che offre ai suoi ospiti camere curatissime e arredate con mobili antichi, preziosi tendaggi e raffinate sinfonie di colori.
  5. Viaggiar Bene del Gambero Rosso 2009
  6. Silenzioso e ben tenuto, dall'atmosfera accogliente e dal servizio garbato, con camere e suite finemente arredate e bici gratis per i clienti.
  7. Le Vie del Gusto 2009
  8. Situata nel cuore commerciale della città, in una tranquilla via pedonale, questa struttura accogliente e originale si distingue come boutique hotel per il suo arredamento di fascino british. Il breakfast viene servito, nella bella stagione, nel dehors. Dispone anche di un centro benessere con piscina coperta, sauna, hammam, idromassaggio, trattamenti estetici accurati.
  9. Le Guide Traveler di National Geographic
  10. ... il fascinoso Victoria è molto apprezzato dai clienti fedeli: prenotate con largo anticipo. La facciata anni '50 non dice molto, ma gli interni sono accoglienti e l'arredo in vecchio stile inglese è confortevole e intimo. Le camere sono spaziose e arredate con stile una per una (alcune con letto a baldacchino); quelle ai piani superiori hanno terrazze con ampia vista. Il bar e la reception hanno il caminetto, uno dei piccoli dettagli che rendono questo hotel più intimo e gradevole di quanto ci si potrebbe attendere dal fatto che ha 100 camere.
  11. Lonely Planet: il meglio di Torino
  12. Ha da poco aggiunto la quarta stella e terminato una ristrutturazione,aggiungendo alla struttura un centro benessere con piscina coperta. Si trova in una zona molto silenziosa della città, a pochi metri da piazza Carlina e lo stile british degli arredamenti lo rende accogliente ed elegante.
  13. Gli alberghi di Veronelli
  14. In una tranquilla via pedonale nel cuore di Torino, a pochi passi dai ristoranti, teatri e musei, lussuosa residenza che, più che un albergo, sembra una nobile casa cittadina, dall'accoglienza e dal servizio impeccabili ma mai invadenti, caratterizzata da una sorprendente cura dei particolari. Le sontuose camere, arredate in modo unico e personale, spaziose e confortevoli, sono intonate, ciascuna, a uno schema cromatico diverso, tutte arricchite da mobili d'epoca, letti a baldacchino, tessuti preziosi, sculture, arazzi.
  15. Architectural Digest Italia
  16. L'Hotel Victoria, in via Nino Costa, è davvero un'esperienza: più che un albergo assomiglia a una nobile casa cittadina. La hall piena di autentici pezzi d'antiquariato e mobili d'epoca, le camere spaziose e confortevoli, ciascuna intonata a uno schema cromatico diverso, piccole trovate architettoniche, le nicchie, i baldacchini, le sculture, certi riferimenti giapponesi, gli arazzi, suscitano un sentimento dell'abitare che ha poco a che fare con quello tipicamente anodino degli alberghi. L'accoglienza è calda, il servizio attento ma non invadente, la cura dei particolari sorprendente e piacevole, con piatti, vetri e argenti di design e fiori freschi a ingentilire stanze e saloni, la qualità complessiva molto superiore alla categoria. Proprio una bella cartolina di una Torino segreta, un po' francese, che non c'è più, e forse non c'è mai stata.
  17. Turin Club Italiano
  18. Accogliente e gradevole, il Victoria è un vero e proprio gioiellino nel cuore della città. Servizio attento e curato senza essere invadente; arredi raffinati, con letto a baldacchino nella suite indiana, ma pure mobili,colori e tessuti diversi in ogni camera, tutti di ottimo gusto.Giardino d'inverno per la prima colazione, tra chicchere e argenti, su cui s'affaccia anche il centro benessere con sauna, hammam, piscina con effetto controcorrente.
  19. Specchio, Edoardo Raspelli
  20. Ha più di cento camere, ma non ve ne accorgerete neppure. Di gente attorno a voi ne trovate, ma vi sembrerà di essere a casa vostra, immersi nel silenzio e nella tranquillità. Il Victoria non è un albergo, è la più bella, calda, avvolgente, emozionante casa a tre stelle d'Italia. I prezzi, se vogliamo, sono un po' più alti della media della sua categoria, ma il confort, l'arredo, l'ambientazione, il suo fascino sono assolutamente impagabili. Siete nel cuore di Torino, in una parallela di via Roma, nello stretto angolino di una strada corta e chiusa che oggi finisce con dei lavori in corso, ma domani vanterà il verde di un comodo parcheggio sotterraneo. E così avrete anche risolto l'unico "difetto" del Victoria, visto che oggi il garage più vicino è a 50 metri. L'albergo è stato creato in un'anonima casona anni Trenta da una coppia che ha fatto di storia e arredo la base culturale per un alberghino da fiaba.Le sale comuni, i piccoli angoli appartati, sono di una bellezza e di un calore non comune; lo stesso vale per le camere, che sono importanti e lussuose senza essere né eccessive né leziose. Insomma, c'è la classe tra i mobili antichi, le suppellettili di una volta, le cascate di fiori freschi, i velluti, i tendaggi, i vetri istoriati, le applique e le abat-jour, le poltrone e i divani...Se poi fosse vietato fumare, che meraviglia ulteriore sarebbe! La prima colazione nella fascinosa bianca saletta affacciata su uno scampolo verde sarà il modo migliore per affrontare una giornata di lavoro o romanticismo. Molti "pro", pochi "contro": la tv senza televideo e la spia del modem che segnala un allarmante giallo. Chissà se funziona? In futuro, nell'attuale cortile, un altro scampolo di verde e, sotto, una piscina coperta. Sta a vedere che Torino diventa anche meta turistica?
  21. I Viaggi di Repubblica, Raffaella Scuderi
  22. Dalle vie geometriche del centro di Torino si apre una piccola strada pedonale su cui si affaccia discreto, il sofisticato Hotel Victoria. Siamo a due passi da Via Roma e piazza San Carlo, ma la città, soggiornando al Victoria, diventa un dettaglio, perché non appena si entra l'atmosfera è quella che si può respirare in una nobile residenza provenzale. La vita animata della Torino degli affari non riesce a entrare all'interno. Le sale comuni della hall sono arredate con bei pezzi d'antiquariato armonizzati sapientemente con divani dai motivi floreali e mobili d'epoca. Non ci sono soprammobili, solo gabbie d'uccelli dalle forme diverse portate in Italia dai proprietari dell'albergo in seguito a viaggi in giro per il mondo. Si sale alle camere con un ascensore da condominio valorizzato da dipinti a tempera sulle porte scorrevoli. Ed ecco le camere, una diversa dall'altra, con bagni in marmo pregiato, importanti tendaggi e qualche tocco orientale. La 310, piccola, ma luminosa e accogliente, in pieno stile provenzale con tanto di letto a baldacchino; la 206, soprannominata "la giaguara", dai colori caldi e sensuali, con l'originale copriletto e le poltroncine; e, infine, il gioiello del Victoria, la 408: vasca a idromassaggio a vista nella camera da letto, marmi bianchi nel bagno e antiche stampe indiane alle pareti. E la mattina, al risveglio, la colazione a buffet nella luminosa sala accanto alla reception, tutta a vetrate su un giardino interno.


Premi:

  1. Fodor's choice 2009, 2010, Fodor's Travel Guide
  2. Most Excellent European City Hotel 2003, Award Nomination Condé Nast Johansens
  3. Marchio di Qualità 2002, Torino Chamber of Commerce
  4. Hotel of the Year Award 1997, Award Nomination for Best Breakfast, Hotel Business and Management


Hotel Victoria image
Hotel Victoria image
Hotel Victoria image
Hotel Victoria image
Hotel Victoria image
Hotel Victoria image
Hotel Victoria image